Rerum Memorandarum Libri

45,00 38,25



Tra 1343 e 1345 Francesco Petrarca attese alla stesura dei Rerum memorandarum libri, tra Francia e Italia. L’opera si configura come una grande summa sulle virtù cardinali, costruita per esempi.

Disponibile

NameRangeDiscount
Sonto 15% acquisto online1 - 515 %
COD: 9788860875730 Categoria:

Description

Tra 1343 e 1345 Francesco Petrarca attese alla stesura dei Rerum memorandarum libri, tra Francia e Italia. L’opera si configura come una grande summa sulle virtù cardinali, costruita per esempi. Gli exempla sono distribuiti in grandi sezioni, i romana e gli externa, cui si aggiunge la categoria dei moderna, in cui Petrarca manifesta talvolta ottime abilità narrative. Prudenza, giustizia, fortezza e temperanza sono i grandi argomenti che avrebbero dovuto dare forma all’ambizioso progetto. I temi dell’otium e della solitudine da un lato, dello studio e della dottrina dall’altro, occupano l’intero primo libro. Però soltanto una porzione limitata dell’idea originale arrivò alla stesura almeno provvisoria: i libri II-IV sviluppano, e parzialmente, la virtù della prudenza. Il volume, dopo l’introduzione generale sul testo e la sua genesi, offre il testo latino dei Rerum memorandarum libri, accompagnato dalla prima traduzione completa in italiano dell’opera e da un commento che dà conto di tutte numerose fonti tratte a profitto da Petrarca.

Dettagli libro

Peso0.3 g
ISBN

9788860875730

Categoria

Collana

Anno Pubblicazione

Pagine

528

Autore

Petrarca, F.