Lettere alla fidanzata

34,00 28,90


Sottotitolo: 1898-1900
Nell’ottobre del 1898 Giovanni Gentile, trasferitosi a Campobasso per prendere servizio al liceo “Mario Pagano” di quella città, va ad abitare presso la famiglia Nudi. E lì conosce Erminia, la giovane maestra figlia dei padroni di casa.

Disponibile

NameRangeDiscount
Sonto 15% acquisto online1 - 515 %
COD: 9788860879721 Categoria:

Description

Nell’ottobre del 1898 Giovanni Gentile, trasferitosi a Campobasso per prendere servizio al liceo “Mario Pagano” di quella città, va ad abitare presso la famiglia Nudi. E lì conosce Erminia, la giovane maestra figlia dei padroni di casa. I due, poco più che ventenni, si innamorano e per i tre anni consecutivi si scrivono soprattutto durante le vacanze estive, quando lui torna a casa a Castelvetrano dalla sua famiglia. La loro corrispondenza è stata conservata prima di tutto dai diretti interessati, poi dai loro figli e successivamente dai loro nipoti che, dopo alcune esitazioni, hanno deciso di pubblicare le lettere scritte dal filosofo alla fidanzata durante il triennio 1898-1900 (nel maggio 1901 infatti i due si sposano interrompendo il carteggio). Si è scelto di non trascrivere né annotare le lettere, ma di riprodurle in edizione anastatica perché si potesse metterne in luce la confidenzialità che le contraddistingue. Inoltre il loro interesse non è di carattere filosofico ma umano, si è voluto, pubblicandole, far conoscere un Giovanni Gentile giovane, pieno di speranze, del quale fino a oggi molto non si sapeva._x000D_
La Sicilia con la vita quotidiana di una famiglia modesta di più di un secolo fa, con le malattie, le difficoltà, l’arretratezza ma anche la profondità dei legami familiari e la bellezza dei luoghi è la protagonista di molte lettere che vanno a dipingere l’affresco di un’epoca che è sembrato giusto condividere con chi vorrà leggerle.

Dettagli libro

Peso0.3 g
ISBN

9788860879721

Autori

Categoria

Collana

Anno Pubblicazione

Pagine

403

Autore

Gentile, G.