Menti asociali

16,00 13,60


Le forme etologiche dell’evoluzione cognitiva
I processi mentali legati alla cognizione sociale sono considerati tradizionalmente un fattore essenziale che ha favorito l’evoluzione dell’intelligenza nei primati, in particolare nell’essere umano.

Disponibile

NameRangeDiscount
Sonto 15% acquisto online1 - 515 %
COD: 9788860873293 Categoria:

Description

Presentazione di Antonino PennisiI processi mentali legati alla cognizione sociale sono considerati tradizionalmente un fattore essenziale che ha favorito l’evoluzione dell’intelligenza nei primati, in particolare nell’essere umano. Nell’ultimo secolo diversi studi etologici hanno rivelato come le specie in possesso di un sistema nervoso centrale sviluppato mostrino un’altrettanta capacità di formare strutture comunitarie complesse. Questi raggruppamenti di individui sono caratterizzati da fenomeni di cooperazione e conflittualità, basati su meccanismi di social learning quali l’imitazione, l’emulazione, l’observational learning e il local enhancement. Adottando un punto di vista strettamente evolutivo e descrivendo numerosi esperimenti cognitivi, eseguiti anche su specie filogeneticamente lontane dalla nostra, questo libro mette in luce la necessità di affiancare al modello di intelligenza sociale l’idea di environmental intelligence. Questo concetto si esplica nell’abilità da parte di un organismo nel produrre una flessibilità comportamentale, non soltanto mediante il contatto con i conspecifici, ma specialmente attraverso l’elaborazione del contesto ambientale, formato da entità fisiche. L’analisi sulla manipolazione dell’universo ecologico attuata dagli individui si configura dunque come un elemento in grado di arricchire il dibattito sulle teorie inerenti l’intelligenza culturale.

Dettagli libro

Peso0.3 g
ISBN

9788860873293

Categoria

Collana

Anno Pubblicazione

Pagine

214

Autore

Sindoni, A.