Sartre

Fenomenologia e passioni della crisi

16,5015,68


Fenomenologia e passioni della crisi
L’intento di questo lavoro è quello di individuare, attraverso una lettura trasversale dei lavori di Sartre, le tracce di una fenomenologia dell’intersoggettività e delle passioni, che prende avvio dall’intenzionalità affettiva.

Disponibile

COD: 9788860874399 Categoria:

Description

L’intento di questo lavoro non è quello di ripercorrere la filosofia di Sartre, ma di individuare, attraverso una lettura trasversale dei suoi lavori, le tracce di una fenomenologia dell’intersoggettività e delle passioni, che prende avvio dall’intenzionalità affettiva. Sotto questo profilo si può leggere il lavoro in una duplice direzione: per un verso come ricerca della trama aurorale delle relazioni con altri, in un’epoca che, decretata la dissoluzione del soggetto e delle sue certezze, sembra privilegiare il pensiero dell’impersonale e il pathos per l’alterità; per l’altro come riflessione sull’universo umano complesso, misterioso, paradossale, ma che è pur sempre lo specchio riflettente di uomini e donne nel loro quotidiano esistere con i loro odi, amori, vergogne e nel loro essere sempre un enigma a sé stessi e a agli altri.Di fronte allo sviluppo vertiginoso della scienza e della tecnica, Sartre propone un altro tipo di approccio che tende a indagare la straordinaria gamma di emozioni, desideri, progetti di libertà e del loro rovescio nella malafede e nella reificazione, nonché i molteplici ruoli recitati nel teatro della vita. Ne risulta un vero e proprio laboratorio di idee dal quale ancor oggi possiamo trarre alimento e suggestioni._x000D_
_x000D_

Dettagli libro

Peso0.3 g
ISBN

9788860874399

Numero della collana

75

Categoria

Collana

Anno Pubblicazione

Pagine

140

Autore

Farina, G.