L’arme segreta

Araldica e storia dell’arte nel Medioevo (secoli XIII-XV)

35,0033,25


Araldica e storia dell’arte nel Medioevo (secoli XIII-XV)
Attraverso lo studio di alcuni casi esemplari, i saggi riuniti in questo volume dimostrano come l’araldica assolva un indispensabile compito ermeneutico per la storia dell’arte.

Disponibile

COD: 9788860876645 Categoria:

Description

A cura di Matteo FerrariCon la collaborazione di Alessandro Savorelli e Laura CirriIl volume, nato dalle giornate di studio tenutesi nel 2011 presso il Kunsthistorisches Institut in Florenz e la Scuola Normale Superiore di Pisa, offre un approccio innovativo a una disciplina storica – l’araldica – a lungo trascurata o coltivata, in modo superficiale o strumentale, da eruditi e dilettanti. Suo oggetto di studio sono gli stemmi, espressioni figurate dell’identità che, comparse alla metà del XII secolo, si diffusero in modo rapido e capillare in tutta l’Europa. Questi segni costituiscono uno strumento di conoscenza indispensabile per lo storico e, ancor di più, per lo storico dell’arte, cui si rivolge in primo luogo questo libro. Gli stemmi non servono solo alla datazione, al riconoscimento della committenza o delle vicende collezionistiche di un’opera, ma ne illuminano il significato e il contesto di produzione. Elemento essenziale della comunicazione visiva nelle società medievali, ci informano sulla mentalità e le abitudini percettive della committenza e del pubblico. Attraverso lo studio di alcuni casi esemplari, i saggi riuniti in questo volume dimostrano come l’araldica assolva un indispensabile compito ermeneutico per la storia dell’arte.

Dettagli libro

Peso0.3 g
ISBN

9788860876645

Numero della collana

86

Categoria

Collana

Anno Pubblicazione

Pagine

350, con illustrazioni a colori e in b/n