Presenze sonore

19,50 16,58


Il passaggio al sonoro in Italia tra cinema e radio
La ricerca, la prima in Italia, analizza la transizione dal cinema muto al cinema sonoro, evidenziando la specificità e l’originalità del cambiamento in Italia…

Disponibile

NameRangeDiscount
Sonto 15% acquisto online1 - 515 %
COD: 886087064X Categoria:

Description

Prefazione di Pierre Sorlin_x000D_
La ricerca, la prima in Italia, analizza la transizione dal cinema muto al cinema sonoro, evidenziando la specificità e l’originalità del cambiamento in Italia, in rapporto sia con la situazione europea (investita da un tormentato dibattito teorico) sia con quella statunitense (adattatasi rapidamente alle logiche dell’industria). Il contesto teorico e critico mostra infatti una consapevolezza specificamente italiana del complesso “ambiente sonoro” cui il cinema appartiene: il film sonoro non è un’entità isolata ma partecipa della radicale rivoluzione determinata nel mondo moderno dalle possibilità di registrazione e di trasmissione del suono (telefono, disco, radio, ecc.). Il testo prende dunque in esame alcuni significativi film italiani degli anni Trenta e mostra nell’uso delle componenti sonore (voce, rumore, musica), nelle tematiche (originalità/duplicazione, doppiaggio), e nei rimandi all’universo mediale (promozione radiofonica e discografica), una logica di contaminazione e di confronto tra il cinema e gli altri media, e in particolare con la radio, differente dalla difesa europea della specificità cinematografica immergendo il lettore nei suoni e le immagini di un momento cruciale dell’arte e dell’industria cinematografica nazionale._x000D_
_x000D_
_x000D_

Dettagli libro

Peso0.3 g
ISBN

886087064X

Categoria

Collana

Anno Pubblicazione

Pagine

XIII+273

Autore

Valentini, P.