Shakespeare fra teatro e cinema

19,50 16,58



Questo libro vuole essere una guida alle versioni cinematografiche dei testi di Shakespeare. I suoi personaggi e i suoi lavori drammatici sono conosciuti in tutto il mondo, grazie anche alla settima arte.

Disponibile

NameRangeDiscount
Sonto 15% acquisto online1 - 515 %
COD: 886087114X Categoria:

Description

Questo libro vuole essere una guida alle versioni cinematografiche dei testi di Shakespeare. I suoi personaggi e i suoi lavori drammatici sono conosciuti in tutto il mondo, grazie anche alla settima arte: fin dal periodo muto gli adattamenti sono stati fedeli o infedeli, diretti o indiretti. Non solo Amleto, ma altre figure del Bardo continuano ad affascinarci, perché l’autore ha saputo legare ciascuna di esse a una qualità particolare, un’essenza psicologica e un “colore” umano che non mutano nel tempo, rendendole quindi classiche, indelebili. Il cinema, arte della sintesi, se n’è appropriato spesso e volentieri. Il libro parla dei maestri – da Olivier, Welles, Kurosawa e Kozincev a Branagh, Zeffirelli, Nunn, Luhrmann e Taymor – offrendo un panorama dei film più convincenti o memorabili. Le parafrasi o i “tradimenti”, insieme alle letture tradizionali, formano un insuperato repertorio di soluzioni narrative e visive che, illustrando luci e ombre del teatro e del cinema, riescono a comporre la scissione fra palcoscenico e schermo. _x000D_
_x000D_
_x000D_
_x000D_
_x000D_
_x000D_

Dettagli libro

Peso0.3 g
ISBN

886087114X

Categoria

Collana

Anno Pubblicazione

Pagine

188, con fotografie in b/n

Autore

Socci, S.