Dall’Impero britannico all’impero americano

29,00 24,65



Il volume raccoglie alcuni importanti scritti di Ottavio Barié, allievo di Federico Chabod e Franco Valsecchi, Professore emerito dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, dove ha insegnato per trent’anni Storia delle relazioni internazionali.

Disponibile

NameRangeDiscount
Sonto 15% acquisto online1 - 515 %
COD: 9788860876607 Categoria:

Description

Il volume raccoglie alcuni importanti scritti di Ottavio Barié, allievo di Federico Chabod e Franco Valsecchi, Professore emerito dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, dove ha insegnato per trent’anni Storia delle relazioni internazionali. Essi offrono un panorama sui due principali ambiti e periodi storici studiati da Barié nella sua lunga attività scientifica: il secolo dal 1815 al 1914 e la Guerra Fredda. Il primo vide protagonista l’Impero britannico, il secondo l’impero americano. L’uso nel primo caso della maiuscola e nel secondo della minuscola vuole indicare la diversità tra le due esperienze storiche. La Gran Bretagna utilizzò ampiamente e senza remore il termine Impero e la Regina Vittoria nel 1876 assunse formalmente il titolo di Empress of India. Negli Stati Uniti, invece, fin dall’inizio del secolo XX si è sviluppato un ampio dibattito sul fatto se il termine impero, mai utilizzato da nessun Presidente, fosse appropriato per descrivere l’espansione e il ruolo egemonico più tardi assunto dal Paese. Il dibattito si è poi rinnovato, negli Stati Uniti e all’estero, durante la Guerra Fredda (si ricordi ad esempio la nota definizione di Raymond Aron dell’America come République impériale) e nel periodo post-bipolare.

Dettagli libro

Peso0.3 g
ISBN

9788860876607

Categoria

Collana

Anno Pubblicazione

Pagine

386

Autore

Barié, O.