De Europa

14,50 12,33



L’autore ripercorre la storia recente della costruzione europea ed esamina, sulla base di una documentazione accuratamente aggiornata, i modelli, le radici, i confini di un’Europa di cui l’autore traccia una possibile fisionomia…

Disponibile

NameRangeDiscount
Sonto 15% acquisto online1 - 515 %
COD: 886087002X Categoria:

Description

Mai come negli ultimi anni si è discusso di Europa, ma mai come oggi il “sogno europeo” è apparso più lontano dalla sua realizzazione. Dopo l’11 settembre 2001 è sembrato concretizzarsi il Progetto di una Costituzione europea, elaborato da una “Convenzione” appositamente designata dai Capi di Stato e di Governo, ma i popoli europei, finora chiamati ad esprimersi su questo testo, lo hanno rifiutato, manifestando la loro sfiducia verso la burocrazia di Bruxelles, ma anche il loro rifiuto di un’Europa priva di identità e di radici. La voce di Giovanni Paolo II e di Benedetto XVI ha contrapposto, a sua volta, il modello di un’Europa radicata nella propria tradizione cristiana a quello di un’Unione Europea postmoderna priva di un principio fondativo e di un’identità chiaramente definita.La prima parte di questo volume ripercorre la storia recente della costruzione europea, con particolare attenzione all’ascesa e al tramonto del Trattato costituzionale europeo.La seconda parte esamina, sulla base di una documentazione accuratamente aggiornata, i principali temi oggi sul tappeto: i modelli, le radici, i confini di un’Europa di cui l’autore traccia una possibile fisionomia: forte nei suoi principi, flessibile nelle sue istituzioni.

Dettagli libro

Peso0.3 g
ISBN

886087002X

Categoria

Collana

Anno Pubblicazione

Pagine

150

Autore

De Mattei, R.