Non votò la famiglia De Paolis

8,00 6,80


Lettere scritte domani
Non votò la famiglia De Paolis è un racconto epistolare di fantapolitica pubblicato alla vigilia del grande scontro elettorale del 1948 per iniziativa di Leo Longanesi e diffuso in centinaia di migliaia di copie. Ne è protagonista un ingenuo professore…

Disponibile

NameRangeDiscount
Sonto 15% acquisto online1 - 515 %
COD: 886087047X Categoria:

Description

Prefazione di F. Perfetti_x000D_
Non votò la famiglia De Paolis è un racconto epistolare di fantapolitica pubblicato alla vigilia del grande scontro elettorale del 1948 per iniziativa di Leo Longanesi e diffuso in centinaia di migliaia di copie. Ne è protagonista un ingenuo professore, Gualtiero De Paolis, simbolo di una borghesia intellettuale benpensante. Anziché recarsi alle urne, egli preferisce, con la famiglia, dedicarsi a un scampagnata fuori porta. Le elezioni si risolvono con la vittoria del Fronte popolare, ma De Paolis trasuda ottimismo. Nell’arco di un anno le cose cambiano e, secondo il copione sperimentato nelle democrazie popolari, si instaura una Repubblica progressiva, fondata sulla soppressione di ogni libertà e sul controllo poliziesco. E di questo regime, De Paolis finirà per diventare vittima sacrificale.

Dettagli libro

Peso0.3 g
ISBN

886087047X

Categoria

Collana

Anno Pubblicazione

Pagine

96

Autore

Martucci, D.Ranieri, U.