Macchine Meravigliose

Surrealismo e tecnologia

16,0015,20


Surrealismo e tecnologia
Questo volume mette in rilievo le incrinature di un assioma ormai imperante, puntando a ricostruire la dinamica fra il rifiuto degli emblemi del progresso – esaltati invece dai futuristi – e l’attrazione per la velocità, la lucida bellezza dell’elemento.

Disponibile

COD: 9788860873088 Categoria:

Description

Macchine prodigiose, ludiche, seducenti, inquietanti: macinatrici di cioccolato, mongolfiere con artigli che fabbricano mosaici, candele di motore erotizzanti, apparecchi fotografici animati, pistoni e stantuffi eccitanti, dispositivi conta-baci, macchine da scrivere con tasti tentacolari, macchine da cucire sensuali. Questa è la famiglia surrealista, antenati e pronipoti inclusi, della dinastia mirabolante-tecnologica. Ostili alla scienza, Aragon, Soupault, Breton, Desnos, Péret e gli altri avrebbero subito il fascino delle macchine descritte da Jarry e Roussel, delle macchine dipinte da Picabia, Duchamp, Ernst; ma avrebbero esecrato quelle vere. Queste pagine mettono in rilievo le incrinature di un assioma ormai imperante, puntando a ricostruire la dinamica fra il rifiuto degli emblemi del progresso – esaltati invece dai futuristi – e l’attrazione per la velocità, la lucida bellezza dell’elemento meccanico, il perentorio splendore della modernità.

Dettagli libro

Peso 0.3 g
ISBN

9788860873088

Numero della collana

86

Categoria

Collana

Anno Pubblicazione

Pagine

154, con illustrazioni in b/n

Autore

Angeli, G.