Con Dante dopo Dante

Studi sulla prima fortuna del Dante lirico

33,0031,35


Studi sulla prima fortuna del Dante lirico
Il volume è dedicato alla prima fortuna di Dante in ambito lirico, con particolare riferimento alle rime di Nicolò de’ Rossi, Giovanni Quirini e Antonio da Ferrara, emblemi di tre diversi modi di leggere e riproporre al proprio pubblico di lettori…

Disponibile

COD: 8871668146 Categoria:

Description

Il volume è dedicato alla prima fortuna di Dante in ambito lirico, con particolare riferimento alle rime di Nicolò de’ Rossi, Giovanni Quirini e Antonio da Ferrara, emblemi di tre diversi modi di leggere e riproporre al proprio pubblico di lettori e spesso di corrispondenti la poesia dell’autore della Vita Nova e di molte altre liriche di precoce circolazione in area padano-veneta. L’analisi di questo tipo d’imitazione e sequela dantesca, nate già prima della divulgazione della Commedia, è condotta tenendo presente la più antica tradizione manoscritta delle rime dell’Alighieri e degli altri stilnovisti, e individua, oltre che i “luoghi” danteschi più frequentati (raccolti in dettagliate tavole di riscontri in appendice al volume), le diverse tecniche imitative dei principali fra gli epigoni e imitatori danteschi del sec. XIV, distinguendo le riproduzioni più pedisseque di stilemi, lessico e serie rimiche da un’emulazione che tenda invece a riprodurre con maggiore libertà e autonomia la tecnica poetica del modello.

Dettagli libro

Peso 0.3 g
ISBN

8871668146

Numero della collana

15

Categoria

Collana

Anno Pubblicazione

Pagine

304

Autore

Marrani, G.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile