Le postille del Petrarca a Giuseppe Flavio

(Codice Parigino Lat. 5054)

32,0030,40


(Codice Parigino Lat. 5054)
Bibliofilo appassionato e possessore della più ricca biblioteca del Trecento, Francesco Petrarca (1304-1374) instaurò un vivo dialogo con gli autori del passato attraverso le annotazioni che lasciò sui margini di libri ricercati…

Disponibile

COD: 8871669061 Categoria:

Description

Bibliofilo appassionato e possessore della più ricca biblioteca del Trecento, Francesco Petrarca (1304-1374) instaurò un vivo dialogo con gli autori del passato attraverso le annotazioni che lasciò sui margini di libri ricercati in tutta Europa con tenacia e sistematicità. Le postille a Giuseppe Flavio edite nel presente volume costituiscono un significativo esempio di questo colloquio e permettono di comprendere le modalità di lettura delle Antiquitates iudaicae, testo che dà informazioni complementari rispetto alla Bibbia, e del Contra Apionem, opera storico-polemica di un giudeo filo-romano. L’attenzione dedicata da Petrarca a Giuseppe Flavio si riflette in particolare nella composizione di una redazione ampliata del De viris illustribus, come ben evidenziato in quest’opera prima di Laura Refe.

Dettagli libro

Peso 0.3 g
ISBN

8871669061

Numero della collana

3

Categoria

Collana

Anno Pubblicazione

Pagine

268

Autore

Petrarca, F.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile