Le postille del Petrarca ad Ambrogio

(Codice Parigino Lat. 1757)

25,0023,75


(Codice Parigino Lat. 1757)
Durante il suo soggiorno milanese (1353-1361), Francesco Petrarca diede precise disposizioni circa l’allestimento del suo Par. Lat. 1757 contenente una miscellanea di opere sacre, non tutte di s. Ambrogio, anche se a lui attribuite.

Disponibile

COD: 8871668855 Categoria:

Description

Durante il suo soggiorno milanese (1353-1361), Francesco Petrarca diede precise disposizioni circa l’allestimento del suo Par. Lat. 1757 contenente una miscellanea di opere sacre, non tutte di s. Ambrogio, anche se a lui attribuite. L’attenzione con la quale il Petrarca lesse in più fasi queste opere è testimoniata dalle numerose postille presenti nei margini del manoscritto. Ed è per mezzo di queste postille, di cui la presente pubblicazione fornisce per la prima volta un’edizione critica completa, che è stato possibile ripercorrere gli affascinanti orditi che legano parti di opere petrarchesche, come il De vita solitaria oppure le Seniles, alle postille stesse o a passi di opere di s. Ambrogio. Il volume, inoltre, nella sua ricca parte introduttiva pone l’attenzione su aspetti, niente affatto secondari, relativi alla ‘parentela’ del Par. Lat. 1757 con una parte della famosa collezione delle opere del Santo voluta da Martino Corbo (prevosto della basilica di s. Ambrogio tra il 1135 e il 1152) e che ora si conserva alla Biblioteca Apostolica Vaticana nell’attuale Vat. Lat. 268. A dimostrazione dell’utilizzo che il Petrarca ha fatto del codice Corbo rimane una sua annotazione autografa, finora mai segnalata, apposta come integrazione di un titolo a f. 27rb del Vat. Lat. 268.

Dettagli libro

Peso 0.3 g
ISBN

8871668855

Numero della collana

2

Categoria

Collana

Anno Pubblicazione

Pagine

202

Autore

Petrarca, F.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile