Carteggio Gentile-Calogero

(1926-1942)

38,0036,10


(1926-1942)

Disponibile

COD: 8871663713 Categoria:

Description

Le lettere ora pubblicate testimoniano il costante e profondo rapporto che legò i due filosofi italiani dalla metà degli anni Venti – allorché Guido Calogero (1904-1986) cominciò la frequentazione con Giovanni Gentile all’Università di Roma, laureandosi con lui nel dicembre 1925 – fino all’estate del ’42, anno del suo arresto, per antifascismo. Un arco di tempo che abbraccia quasi per intero il Ventennio, la cui presenza ingombrante più volte si intravvede sullo sfondo, sebbene mai per costituire motivo di attrito o di allontanamento. Le loro pur tanto distanti posizioni all’interno del Regime mussoliniano in a o quasi, infatti, interferirono nel fecondo scambio intellettuale che da semplice discepolato si mutò presto in stretta collaborazione editoriale e accademica.Molte le lettere che mettono in luce i rapporti di Calogero con la redazione del Giornale critico della filosofia italiana e con l’Enciclopedia italiana, della quale vengono evidenziati episodi legati alla redazione di singole voci.Numerosi gli studiosi italiani e stranieri menzionati, e fra questi molti i giovani incoraggiati al lavoro: Pilo Albertelli, Renato Cohen, l’allor giovanissimo Paul Oskar Kristeller; i rapporti con Luigi Russo e con Ernesto Codignola nelle sedi universitarie di Pisa e Firenze sono sullo sfondo di molti avvenimenti, arricchendone il contesto.Un affresco composito dunque, le cui parti eterogenee si fondono nel filo conduttore dell’onestà intellettuale, della non contaminazione tra quello che fu il dissenso politico e l’attività legata per un verso alla ricerca filosofica e per l’altro – e di non piccolo peso – all’insegnamento universitario.

Dettagli libro

Peso 0.3 g
ISBN

8871663713

Autori

Numero della collana

13

Categoria

Collana

Autore

G.,

Gentile

Recensioni

Nessuna recensione disponibile