Tesi per una riforma religiosa

19,0018,05



Le religioni rivelate, i libri sacri, le teologie costruite su di essi, appaiono inaccettabili all’uomo moderno, che ne conosce origine e storia. Essi producono da un lato alienazione e superstizione, dall’altro ateismo e relativismo…

Disponibile

COD: 8871669312 Categoria:

Description

Le religioni rivelate, i libri sacri, le teologie costruite su di essi, appaiono inaccettabili all’uomo moderno, che ne conosce origine e storia. Essi producono da un lato alienazione e superstizione, dall’altro ateismo e relativismo, e comunque sradicamento morale e sociale – fino ai conflitti che ancor oggi vediamo.Le Tesi qui presentate si muovono all’interno della tradizione mistico-filosofica – in cui oriente e occidente armonicamente si incontrano – individuando nel legame con l’ego e nella sua volontà di autoaffermazione l’origine anche della fede come menzogna, ma recuperando nello stesso tempo la vera identità spirituale dell’uomo, unito a Dio e al cosmo. Esse riaprono così in modo del tutto inconsueto e provocatorio il dibattito attuale su religione e laicità, proponendo una riforma religiosa che consiste in un profondo rinnovamento del pensare e dell’essere, alla riscoperta paradossale del cristianesimo come “religione” della libertà e della ragione.

Dettagli libro

Peso 0.3 g
ISBN

8871669312

Numero della collana

51

Categoria

Collana

Anno Pubblicazione

Pagine

240 (ristampa 2007)

Autore

Vannini, M.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile