Finalmente silenzio

18,0017,10



Questo è il secondo romanzo dello scrittore Karl-Heinz Ott, un’opera che per la profondità dell’indagine psicologica e per la sua densità narrativa ha riscosso, in occasione della sua uscita in Germania, gli entusiasmi unanimi della critica e dei lettori.

Disponibile

COD: 8860870550 Categoria:

Description

Traduzione di Paolo ScotiniUn incontro come un altro, casuale, apparentemente insignificante, alla stazione di Strasburgo: «Anche Lei sta cercando un albergo?». Ma la domanda di circostanza, rivolta da Friedrich Grävenich al protagonista del romanzo e voce narrante, un professore di filosofia all’università di Basilea, è destinata ad avere conseguenze impreviste: da questo momento in poi la vita del professore verrà sconvolta da una presenza che si rivelerà sempre più inquietante, oppressiva, soffocante. L’invadenza, il carattere sfrontato, la verbosità di Friedrich costringeranno il professore a cercare una via di fuga per liberarsi di quest’uomo misterioso, affascinante e disgustoso, che scardina un’esistenza tranquilla e sonnacchiosa, senza più ambizioni accademiche, una vita segnata dall’incapacità di dire no.Avvincente thriller psicologico e romanzo esistenziale a un tempo, Finalmente silenzio narra con lucida precisione e sferzante ironia – sulle orme di una tradizione che va da Dürrenmatt a Bernhard – il confronto con un’alterità mostruosa ma soprattutto con i propri, insondabili abissi, in un linguaggio comico e ossessivo che mette impietosamente a nudo i turbamenti del protagonista. Finalmente silenzio è il secondo romanzo dello scrittore Karl-Heinz Ott, un’opera che per la profondità dell’indagine psicologica e per la sua densità narrativa ha riscosso, in occasione della sua uscita in Germania nel 2005, gli entusiasmi unanimi della critica e dei lettori._x000D_
_x000D_

Dettagli libro

Peso 0.3 g
ISBN

8860870550

Numero della collana

50

Categoria

Collana

Anno Pubblicazione

Pagine

168

Autore

Ott, K.H.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile