La domenica che vinsi i mondiali

12,0011,40



Una vera e propria piccola “perla” narrativa, questo romanzo racconta la storia di un giorno speciale nella vita di un ragazzino tedesco cresciuto in campagna, non lontano dal confine con “quelli di là “, che si lega a un episodio…

Disponibile

COD: 8871669681 Categoria:

Description

Traduzione di Monica Lumachi_x000D_
Una vera e propria piccola perla narrativa, questo romanzo racconta la storia di un giorno speciale nella vita di un ragazzino tedesco cresciuto in campagna, non lontano dal confine con quelli di là , che si lega a un episodio entrato a pieno titolo tra i miti della Germania postbellica: la finale di calcio dei mondiali del 1954 disputata il 4 luglio a Berna tra Germania Ovest e Ungheria, e conclusasi con la spettacolare vittoria tedesca. Seguita in diretta radiofonica da tutto un paese sconfitto, la fenomenale partita rappresenta per i tedeschi un momento di ritrovata coesione nazionale, e per il giovane protagonista, figlio di un severo pastore protestante, la possibilità di spezzare il rigido ordine della giornata domenicale, di liberarsi dall’oppressione delle regole paterne e assaporare per un attimo la leggerezza della libertà.

Dettagli libro

Peso 0.3 g
ISBN

8871669681

Numero della collana

47

Categoria

Collana

Anno Pubblicazione

Pagine

96

Autore

Delius, C.F.