Federigo Tozzi. Ipotesi e documenti

19,0018,05



Studioso accreditato ed internazionalmente noto dell’opera di Federigo Tozzi, Marco Marchi ripropone in questo libro i suoi saggi più antichi sull’opera del grande narratore senese: studi molto originali e allora pionieristici.

Disponibile

COD: 9788860878823 Categoria:

Description

Studioso accreditato ed internazionalmente noto dell’opera di Federigo Tozzi, Marco Marchi ripropone in questo libro i suoi saggi più antichi sull’opera del grande narratore senese: studi molto originali e allora pionieristici, frutto di una convinta attenzione rivolta a uno scrittore subito valutato di primissimo piano, che non poco hanno contribuito alla riscoperta in chiave moderna di Tozzi e a una sua attendibile definizione nel quadro del primo Novecento italiano. L’elemento unificante di questa innovativa, appassionata e appassionante interpretazione critica in progress dello scrittore – tra «ipotesi» criticamente avanzate e «documenti» che quelle ipotesi sostengono e ineccepibilmente autorizzano – è costituito dalla insospettata e invece enucleata, verificata e costantemente valorizzata presenza nell’officina di Tozzi della cultura: un Tozzi «scrittore di cultura», appunto, non etichettabile ed in sostanza emarginabile come scrittore «geniale» o «di razza», e al contrario, alla prova dei fatti, da ascrivere a pieno titolo a quel fervido quadro storiografico di cui l’autore è stato parte. È in questa prospettiva che lo stupefacente dono della scrittura di Tozzi compiutamente si rivela, facendo di lui una figura di alto profilo della letteratura italiana del primo Novecento e del Novecento tout court, al fianco di narratori di respiro europeo come Italo Svevo e Luigi Pirandello.

Dettagli libro

Peso 0.3 g
ISBN

9788860878823

Numero della collana

146

Categoria

Collana

Anno Pubblicazione

Pagine

156

Autore

Marchi, M.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile