Il barocco di Franco Croce

Tra saggi e recensioni

30,0028,50


Tra saggi e recensioni
Ricordando Franco Croce nel decennale della sua scomparsa, il Dipartimento di Italianistica dell’Università di Genova propone una raccolta di suoi saggi e recensioni con l’intenzione di recuperare testi quasi introvabili.

Disponibile

COD: 9788860878731 Categoria:

Description

A cura di Alberto Beniscelli e Quinto MariniRicordando Franco Croce nel decennale della sua scomparsa, il Dipartimento di Italianistica dell’Università di Genova propone una raccolta di suoi saggi e recensioni con l’intenzione di recuperare testi quasi introvabili e soprattutto di riscoprire anche attraverso le tappe meno salienti il lungo e innovativo lavoro di critico del Barocco. I materiali di questa antologia vanno dalla metà degli anni Cinquanta del Novecento, allorché Croce comincio a collaborare con Walter Binni alla rifondata «Rassegna della letteratura italiana» curando le recensioni del Seicento, fino ai primi del Duemila (del 2002 è l’Introduzione al Barocco del convegno “I capricci di Proteo”, quasi un testamento metodologico) e intrecciano resoconti, discussioni, indagini, in un’articolata trama intellettuale, entro la quale le monografie su Carlo de’ Dottori e su Federico Della Valle, oppure gli studi sul Marino e il marinismo confluiti in Tre momenti del barocco letterario, trovano adeguate preparazioni o ricadute nelle recensioni ad atti di convegno, a edizioni e alle grandi antologie del Barocco di Getto, di Ferrero, di Muscetta, di Asor Rosa. Altrove sono saggi più autonomi, ma tutti di singolare spessore innovativo (come quello sull’Aminta, sulla poesia popolare di Giulio Cesare Croce, sull’«intellettuale Chiabrera», sul Barocco genovese, ecc.), a ricostituire il percorso di un’appassionata ricerca ancora capace di produrre i suoi frutti.

Dettagli libro

Peso 0.3 g
ISBN

9788860878731

Numero della collana

4

Categoria

Collana

Anno Pubblicazione

Pagine

260

Autore

Croce, F.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile