Il Cordelli immaginario

20,0019,00



Il critico teatrale furente e appassionato, il polemista sulfureo, l’inventore di happening passati alla mitologia. Ma dietro tutto questo c’è lo scrittore.
Da Pinkerton a Un inchino a terra sino all’ormai imminente, impietoso Il Duca di Mantova…

Disponibile

COD: 887166793X Categoria:

Description

Il critico teatrale furente e appassionato, il polemista sulfureo, l’inventore di happening passati alla mitologia. Ma dietro tutto questo c’è lo scrittore. Da Pinkerton a Un inchino a terra sino all’ormai imminente, impietoso Il Duca di Mantova, quella che con sempre più nettezza di disegno viene a giorno è una sostanza politica incandescente, mai pacificata. Una passione concettuale che non arretra di fronte alle contraddizioni, ai traumi, alle illusioni collettive. Un’archeologia del presente. Il volume è composto da testi di Cordelli inediti o rari, un’ampia intervista, saggi scritti per l’occasione da critici di tre diverse generazioni, una ricca bibliografia e antologia della critica (con nomi che vanno da Moravia – di cui compare anche una lettera inedita – a Pampaloni, da del Buono ad Angelo e Guido Guglielmi, da Giuliani a Siciliano, da Baldacci a Raboni, da Pedullà a Ferroni e Berardinelli). In coda, com’è giusto, un po’ di veleno: un sorprendente, giocoso album di immagini.

Dettagli libro

Peso 0.3 g
ISBN

887166793X

Numero della collana

19

Categoria

Collana

Anno Pubblicazione

Pagine

356

Recensioni

Nessuna recensione disponibile