Nella palpebra interna

Percorsi novecenteschi tra poesia e arti della visione

25,0023,75


Percorsi novecenteschi tra poesia e arti della visione
Il volume è dedicato allo studio del rapporto che alcuni tra i maggiori poeti italiani del secondo Novecento hanno intrattenuto con le arti della visione.

Disponibile

COD: 9788860878199 Categoria:

Description

Il volume è dedicato allo studio del rapporto che alcuni tra i maggiori poeti italiani del secondo Novecento hanno intrattenuto con le arti della visione, includendo autori ormai “storicizzati” (tra gli altri, Pasolini, Zavattini, Sanguineti, Testori, Luzi, Gatto, Scialoja) e voci della stretta contemporaneità (Frasca, Ottonieri, Magrelli, per non citare che alcuni nomi). La novità del progetto risiede nella formulazione di un coerente e articolato quadro teorico che abbraccia la multiforme natura di tale rapporto; al centro del testo è la nozione di “sguardo”, mutuata dalla critica francese e dalle più aggiornate teorie ermeneutiche sull’arte, a partire dalla quale l’autore individua alcuni indirizzi concettuali-interpretativi comuni a più autori. Il ricorso a tali orientamenti, circoscritti e teoricamente giustificati, consente da un lato una più esatta collocazione dei problemi sollevati dal rapporto tra poesia e arti della visione nel Dopoguerra, dall’altro di sparigliare, sul tema specifico, le carte della tradizionale storiografia letteraria, rivelando specificità e apparentamenti che travalicano le tradizionali distinzioni tra scuole e orientamenti letterari.Recensione su "Retroguardia", 22 marzo 2015

Dettagli libro

Peso 0.3 g
ISBN

9788860878199

Numero della collana

139

Categoria

Collana

Anno Pubblicazione

Pagine

300

Autore

Donati, R.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile