Un secolo di teatro francese

(1886-1996)

0,00


Sottotitolo: (1886-1996)
I repertori, le teorie, i luoghi teatrali e i programmi dei protagonisti. Antoine, Copeau, Claudel e Artaud. I Quattro del “Cartel” e la neovanguardia. Cocteau, Anouilh o Giraudoux, Sartre o Camus?

Esaurito

COD: 8871664434 Categoria:

Description

I repertori, le teorie, i luoghi teatrali e i programmi dei protagonisti. Antoine, Copeau, Claudel e Artaud. I Quattro del “Cartel” e la neovanguardia. Cocteau, Anouilh o Giraudoux, Sartre o Camus? Le piccole scene (rive gauche) e gli spazi sterminati di Chaillot o all’aperto in Avignone. Blin e Serreau; Vilar e Barrault; Planchon, Mnouchkine, Chéreau e Vitez. I poeti della scena amano il paradosso e la ritualità, da Genet, Ionesco, Beckett a Gatti, Vinaver, Koltès e Novarina.Mediante i tradizionali documenti storiografici, critici e iconografici, aggiornati presso i più recenti Fondi d’archivio specializzati, ma anche seguendo un approccio materiale alla messa in scena, un tentativo di analisi e reinterpretazione della scena francese. Momenti e luoghi centrali nella cultura, non solo dello spettacolo, europea e mondiale.

Dettagli libro

Peso 0.3 g
Numero della collana

5

ISBN

8871664434

Autori

Categoria

Collana

Anno Pubblicazione

Pagine

216

Autore

Poli, G.