La Calda estate del 1943

9,509,03



Eugenio Dollmann, colonnello delle SS e uomo di fiducia di Heinrich Himmler, fu un punto di riferimento della società culturale, politica e diplomatica italiana e tedesca e tramite dei loro rapporti.

Disponibile

COD: 9788860873699 Categoria:

Description

Prefazione di Francesco PerfettiEugenio Dollmann, colonnello delle SS e uomo di fiducia di Heinrich Himmler, fu un punto di riferimento della società culturale, politica e diplomatica italiana e tedesca e tramite dei loro rapporti. Nei giorni frenetici e drammatici che precedettero e seguirono la caduta del fascismo, quest’uomo di bell’aspetto, biondo, elegante, dall’eloquio brioso e frizzante fu testimone e, in qualche caso, protagonista della fine del regime. Personalità amletica, ambigua, divisa tra spregiudicatezza politica e slanci di generosità, Dollmann aveva il gusto del potere e il piacere dell’intrigo inteso come strumento per la conquista e l’esercizio del potere._x000D_
_x000D_

Dettagli libro

Peso 0.3 g
ISBN

9788860873699

Numero della collana

33

Categoria

Collana

Anno Pubblicazione

Pagine

128 (ristampa 2012)

Autore

Dollmann, E.