Mistica e filosofia

Collana: Saggi, 62
2007, 208 pp.
Temi: Filosofia
ISBN: 9788860870766

Edizione cartacea

  • Brossura € 17,00  € 16,15

    Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello

Edizione digitale

Sinossi

Prefazione di Massimo Cacciari Contro la comune, superficiale, concezione della mistica come fatto irrazionale, sentimentale, di carattere intuitivo o addirittura visionario, comunque privato, questo libro presenta alcune figure centrali di quella tradizione mistica che è consueto chiamare “speculativa”, nella quale la radicalità dell’esperienza religiosa, che arriva fino al superamento dell’alterità di Dio, fa tutt’uno con una eccezionale profondità di pensiero, nella linea assolutamente universale della filosofia.Non solo opposizione, dunque, tra mistica e filosofia, ma, al contrario: autori come Eckhart, Cusano, Hegel, Simone Weil dimostrano da un lato che v’è davvero pensiero – e non banale ideologia – solo quando l’intelligenza è mossa da quell’amore per l’Assoluto che è l’anima stessa della religione, e, d’altra parte, che solo una ricerca di Dio fatta con l’onestà della ragione può proporsi davvero come religione, e non come mera superstizione.È questo lo spirito del cristianesimo, o è invece qualcosa di inconciliabile con esso? Tale la domanda cruciale del libro, cui rimanda anche la lucida prefazione di Massimo Cacciari.