E. Lombardi Vallauri

Capire la mente cattolica

Collana: Saggi, 64
2007, 120 pp.
Temi: Filosofia
ISBN: 9788860870872

Edizione cartacea

  • Brossura € 12,00  € 11,40

    Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello

Edizione digitale

Sinossi

Con la collaborazione di Filippo Panti Questo libro esamina l'atteggiamento dei cattolici italiani. Ha due motivi per farlo. Il primo è che l'appartenenza alla religione cattolica sembra determinare, in ogni epoca, un rapporto difficile con la verità: cioè la necessità di mentire a se stessi e agli altri su cose molto importanti. Il secondo è che nell'Italia rimasta senza un partito cattolico, la Chiesa è diventata la prima agenzia di opinione che occorre corteggiare se si vuole gestire il potere. Se n'è accorta, e incoraggia atteggiamenti di devozione politica che dalla Fede sono del tutto separati. Questo è possibile solo perché le verità di fede non sono più ai primi posti della sua agenda, che si è fatta decisamente pratica.Il libro riflette sul perché la Verità sia in ribasso nel cuore e nella mente dei cattolici. Affronta, con uno stile nudo, da prospettive quasi del tutto inedite, una quindicina di temi. Fra questi il relativismo, il rapporto fra sesso e amore e quello tra fede e ragione, l'infallibilità del papa, l'umiltà intellettuale e la sfacciataggine dello stregone, la clientela dell'inferno, le richieste papali di perdono, il dialogo fra le religioni, la paura della morte per chi crede e per chi non crede, la gerarchia di importanza fra vita e illibatezza, il senso che hanno sulla bocca di un essere umano le parole: «credo che esiste Dio». Registrazione audio della presentazione avvenuta Venerdì 22 febbraio 2008 al Gabinetto Scientifico Letterario G.P. Vieusseux di Firenze.Registrazione a cura di Radio Radicale. Registrazione rilasciata su licenza Creative Commons attribuzione 2.5.LINK ALLA REGISTRAZIONE

Video dell’intervista di Corrado Augias a Lombardi Vallauri

Autore

Edoardo Lombardi Vallauri, linguista, insegna nell'Università Roma Tre. Proviene da una famiglia che ha spesso intrecciato la sua storia con quella della Chiesa cattolica. È stato capo negli scout cattolici per 20 anni. Oltre a molte pubblicazioni strettamente scientifiche, ha pubblicato il manuale Parlare l'Italiano (il Mulino, 1999). È attivo in trasmissioni culturali televisive e radiofoniche.