Sinossi

A cura di Anna Lia Franchetti e Marco LombardiTraduzione di Laura VercianiIl teatro, arte dello spettacolo, si realizza al momento della rappresentazione. Il testo è solo uno spartito la cui lettura richiede una riflessione che è un tentativo di messinscena, di ricostruzione interiore di una realtà in movimento.Consacrata al Teatro Francese dal Medioevo al Novecento, quest’opera unisce l’approccio formale e lo studio storico del genere drammatico. Prendendo in esame i testi teatrali e teorici più importanti, Marie-Claude Hubert mostra come ogni epoca, attraverso forme diverse (farsa, commedia, tragedia, dramma, pièce moderna), ha risolto i problemi della scena: linguaggio e comunicazione, voce, corpo dell’attore e del personaggio, spazio e tempo.Il libro, arricchito da una bibliografia aggiornata sia francese che italiana, si propone come punto di riferimento essenziale per studenti universitari e per tutti coloro che s’interessano alla drammaturgia francese. Recensione di "Drammaturgia.it"

Autore

Marie-Claude Hubert, specialista del teatro contemporaneo, professore dell’Università di Aix-Marseille I, ha pubblicato importanti studi su Beckett, Ionesco, Adamov e Genet, una storia della scena occidentale e un volume sulle grandi teorie del teatro.