P. Simoncelli

L'epurazione antifascista all'Accademia dei Lincei

Cronache di una controversa "ricostituzione"

Collana: Biblioteca di Nuova Storia Contemporanea, 41
2009, 376 pp.
Temi: Storia
ISBN: 9788860872838

Edizione cartacea

  • Brossura € 35,00  € 33,25

    Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Il volume affronta il conto da saldare all’alta cultura italiana espressasi durante il fascismo nelle due Accademie, d’Italia e dei Lincei. Nei panni dei “contabili”, Benedetto Croce ed altri esponenti del liberalismo e dell’azionismo italiano, gestiscono un’epurazione tutt’altro che imparziale. Tra incongruenze, contraddizioni e ipocrisie profonde, vengono così pubblicamente condannati alla “radiazione” i massimi rappresentanti della cultura italiana in ogni campo del sapere: da Santi Romano a Giorgio Pasquali, da Giancarlo Vallauri a Giuseppe Bruni. Il metro di giudizio per far parte dei Lincei è diventato politico; non più aver offerto alla comunità internazionale indiscussi contributi scientifici, ma come ci si è politicamente comportati durante il fascismo. Il nuovo assetto dell’alta cultura italiana si presenta alla vita del dopoguerra nascondendo quindi deturpazioni e ferite profonde mai prima d’ora conosciute, svelate da un’ampia documentazione inedita che viola la consegna del silenzio politicamente imposta e culturalmente accettata.

Autore

Paolo Simoncelli è professore ordinario di Storia moderna presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Roma “La Sapienza”. Ha pubblicato volumi e saggi sulla Riforma protestante in Italia e sulla Controriforma, sul caso Galilei, sul repubblicanesimo fiorentino del ’500, sulla Normale di Pisa durante il fascismo, e la biografia letteraria di Sergio Maldini. Presso la nostra casa editrice ha curato i Carteggi di Gentile con Chiavacci e con Donati; in questa stessa collana ha pubblicato i volumi Renzo De Felice. La formazione intellettuale (2001); Tra scienza e lettere. Giovannino Gentile (e Cantimori e Majorana) (2006) e Cantimori e il libro mai edito. Il movimento nazionalsocialista dal 1919 al 1933 (2008).