Fabrizio Sciacca

Filosofia dei diritti

Collana: Saggi, 87
2018, 158 pp.
Temi: Filosofia
ISBN: 9788860873262

Edizione cartacea

  • Brossura € 18,00

    Non disponibile Non disponibile Non disponibile
Sinossi

Questo libro inquadra tre salienti prospettive di filosofia politica. La prima parte analizza argomenti di teoria generale: inclusione, cittadinanza e rappresentanza nelle società umane sono vicende legate alle concezioni di libertà, di scelta e di libertà di scelta. La seconda parte esamina problemi rilevanti nell’ambito della giustizia politica, e guarda soprattutto a come i diritti non siano decifrabili in situazioni coperte da veli di apparenza egualitaria, laddove invece la loro scoperta richiede attitudini riflessive volte a smascherare asimmetrie, paternalismi solidali ed elargizioni di benessere. La terza parte si occupa di questioni di pluralismo, e presenta considerazioni su punti di conflitto e linee di confine, visibili o meno, che regolano il rapporto tra l’ammissibilità di forme di vita, concezioni del bene e del giusto, e le attese fiduciarie degli individui nei confronti delle istituzioni.

Autore

Fabrizio Sciacca, Ph.D. presso la Scuola Superiore di Studi Universitari e di Perfezionamento “Sant’Anna” di Pisa, è professore ordinario di Filosofia politica presso l’Università degli studi di Catania, dove insegna anche Diritti umani e giustizia internazionale. Ha coordinato il modulo europeo Jean Monnet “Human Rights and European Identity”. Lavora nel Research Network dello UK's Arts and Humanities Research Council “Institutionalising Values: beyond Human Rights?”. È membro della Giunta di Presidenza della Società Italiana di Filosofia politica.