Autodeterminazione e testamento biologico

Perché l'autodeterminazione valga su tutta la vita e anche dopo

Collana: Etica pratica e bioetica, 3
2010, 148 pp.
Temi: Manuali
ISBN: 9788860873545

Edizione cartacea

  • Brossura € 14,00  € 13,30

    Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Il volume raccoglie testi e testimonianze su un tema bioetico di grande attualità: il “testamento biologico”, ossia quel tipo di documento che consente a ogni cittadino di esercitare, anche nel caso in cui sopraggiunga uno stato di incoscienza, il diritto costituzionale di esprimere la propria volontà circa i trattamenti sanitari ai quali desidera o non desidera essere sottoposto. Una legge in materia è attualmente in discussione alla Camera dei deputati, dopo essere stata approvata dal Senato nel marzo 2009. I testi qui raccolti esprimono forti critiche sui contenuti di questa legge, critiche che riguardano non solo singoli aspetti di essa, quanto la filosofia stessa che la ispira, giudicata fortemente limitativa del principio di autodeterminazione nei confronti dei trattamenti sanitari sancito dall’art. 32 della Costituzione. Il volume contiene anche un’ampia Introduzione storico-teorica che offre al lettore l’opportunità di farsi un’idea, ed eventualmente approfondire grazie alle indicazioni bibliografiche, l’ampio ventaglio di problematiche connesse al tema.