Italia immaginaria

Letteratura, arte e musica tedesca tra Otto e Novecento

Collana: Saggi, 97
2010, 316 pp.
Temi: Letteratura - studi e testi
ISBN: 9788860873705

Edizione cartacea

  • Brossura € 30,00

    Non disponibile Non disponibile Non disponibile
Sinossi

A cura di Petra BrunnhuberMusica e musicologia a cura di Mario RuffiniL'Italia rappresenta da sempre una presenza ineluttabile nella produzione artistica tedesca: letterati, pensatori, artisti e compositori hanno trovato nel paese latino l’ispirazione intellettuale necessaria per la loro attività. Si tratta tuttavia di un rapporto complesso e ambivalente, oscillante tra memorie realistiche e durevoli caricature. Esso è contraddistinto, infatti, da una forte attrazione emotiva da un lato, ed è caratterizzato dall’altro da un’incomprensione per alcuni aspetti socio-culturali e tradizionali propri di alcune regioni della Penisola. Tali secolari incompatibilità si sono accentuate durante i conflitti bellici del secolo scorso, i quali hanno determinato un temporaneo allontanamento dei cittadini nordici da un’Italia da immaginare. Partendo da tali considerazioni, l’iniziativa fiorentina curata da Petra Brunnhuber concentra le proprie riflessioni intorno all’Ottocento e al Novecento, raccogliendo contributi di alcuni tra i più noti studiosi di letteratura, filosofia, pittura e musica tedesca.