Mireno Berrettini

La Gran Bretagna e l'antifascismo italiano

Diplomazia clandestina, Intelligence, Operazioni speciali (1940-1943)

Collana: Biblioteca di Nuova Storia Contemporanea, 45
2010, X+162 pp.
Temi: Storia
ISBN: 9788860873729

Edizione cartacea

  • Brossura € 20,00  € 19,00

    Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Prefazione di Massimo De LeonardisLo Special Operations Executive mise in atto, nell’ultimo scorcio della guerra, una strategia volta a «mettere a fuoco l’Ita

lia » per eliminarla dal conflitto. Sono al centro di questo volume – costruito su documenti in gran parte inediti - progetti di sovversione operativa, tentativi di organizzare unità militari reclutando gli emigrati presenti nel Regno Unito, Stati Uniti e Canada, o i prigionieri di guerra ita

lia ni in mano inglese. Dalla diplomazia clandestina di Emilio Lussu al progetto di Legione antifascista della Mazzini Society, dalle attività negoziali di Filippo Caracciolo in Svizzera al progetto di mediazione vaticana proposto da Adriano Olivetti, passando per le attività antiregime dell’entourage badog

lia no: pagine poco note della guerra fascista e degli eventi che portarono prima all’8 settembre e poi alla Resistenza, viste attraverso l’originale prospettiva britannica.

Autore

Mireno Berrettini, borsista di ricerca post-dottorato presso l’Università Cattolica di Milano, si interessa di rapporti tra inglesi, Antifascismo e Resistenza. Tra le sue pubblicazioni: Le missioni dello Special Operations Executive e la Resistenza italiana, in «Quaderni di Farestoria»; Lo Special Operations Executive e la missione di Filippo Caracciolo, in «Nuova Storia Contemporanea»; Set Europe Ablaze! Special Operations Executive e Italia 1940-1943, in «Italia Contemporanea»; La Special Force britannica e la “questione” comunista nella Resistenza italiana, in «Studi e Ricerche di Storia Contemporanea»; «To set Italy Ablaze!». Special Operations Executive e i reclutamenti di agenti tra Enemy Aliens e Prisoners of War italiani (Regno Unito, Stati Uniti e Canada), in «Altreitalie». Per i tipi de Le Lettere ha pubblicato La Gran Bretagna e l’antifascismo italiano. Diplomazia clandestina, Intelligence, operazioni speciali (1940-1943).