Edgar Morin

La sfida della complessità. La défi de la complexité

Collana: GaiaMente, 5
2011, 134 (5.a ristampa 2015) pp.
Temi: Filosofia
ISBN: 9788860874573

Edizione cartacea

  • Brossura € 14,00  € 13,30

    Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

A cura di Annamaria Anselmo e Giuseppe Gembillo«La sfida della complessità» è lo scritto che, forse più di ogni altro, costituisce un’immediata e valida introduzione non solo al pensiero di Edgar Morin, ma alla Complessità in generale. È un testo che per la sua chiarezza e agilità logico-espressiva può fornire un fondamentale contributo al raggiungimento di scopi non solo teoretici, ma anche formativi. La sfida consiste nel capire che, oggi più che mai, il termine complessità ha acquisito una pregnanza epistemologica di cui non si è compreso ancora a fondo il significato. Esso racchiude in sé una potenza rivoluzionaria di portata ontologica, logica, epistemologica, e quindi anche etico-formativa. Una rivoluzione che ha investito e continua a investire il nostro modo di intendere la realtà, l’immagine della realtà fuori di noi, la visione del mondo, il modo di organizzare i saperi, la conoscenza, l’impostazione delle varie discipline, l’orizzonte di senso generale in cui ci muoviamo.

Autore

Edgar Morin (Parigi 1921) è il più autorevole teorico della Complessità. Il suo pensiero, consegnato ai sei volumi del Metodo e a migliaia di altre pagine, ha raggiunto una dimensione planetaria. I suoi libri sono stati tradotti in tutte le lingue colte. Le sue proposte educative hanno trovato concreta realizzazione nella «Multiversidad Mundo Real» di Hermosillo in Messico. L’UNESCO gli ha intestato una cattedra itinerante. Suo obiettivo è l’integrazione tra ambito naturale, ambito biologico e ambito sociale. Attore indispensabile di essa è il Soggetto, inteso finalmente come «uomo intero», sapiens e demens, contemplativo e attivo.