E. Sestan

Scritti vari, vol. V - Storia moderna

Collana: Bibliotheca, 51
2011, 510 pp.
Temi: Storia
ISBN: 9788860874689

Edizione cartacea

  • Brossura € 32,00  € 30,40

    Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello

Edizione digitale

Sinossi

A cura di Renato PastaIl volume completa la serie degli Scritti vari di Ernesto Sestan (1898-1988), promossa dalla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Firenze. Esso raccoglie 24 contributi, di cui due inediti. Testimonianza di una attività indefessa e acuta, questi lavori spaziano dagli albori dell’Età moderna sino alle soglie della Rivoluzione francese e toccano aspetti essenziali della storia italiana ed europea, dal conflitto tra cristiani e islamici dopo la caduta di Bisanzio (1453) alle vicende del Sacro Romano Impero nel periodo della sua decadenza, all’indagine sul Secolo di Luigi XIV di Voltaire, sino alle più tarde ricerche su Carli e Denina. Con rara finezza di scrittura, l’autore delinea problemi salienti della vita intellettuale e politica tra ‘400 e ‘700, facendo perno sul lascito dell’Illuminismo e della sua storiografia con immutata fedeltà alle prospettive etiche e concettuali dello storicismo.

Autore

_x000D_ Ernesto Sestan (Trento 1898-Firenze 1986), storico, allievo di Gaetano Salvemini ha insegnato alle Università di Cagliari e di Firenze e alla Scuola normale superiore di Pisa, socio dell’Accademia nazionale dei Lincei ha pubblicato numerosi studi sulla storia della civiltà comunale. Di Sestan, Le Lettere ha pubblicato: Alto medioevo (Scritti vari-I, a cura di F. Cardini, 1988), Italia comunale e signorile (Scritti vari-Il, a cura di M. Berengo, 1989) e Storiografia dell’Otto e Novecento (Scritti vari-III, a cura di G. Pinto, 1991)._x000D_