Deborah Donato

I fisici della Grande Vienna

Boltzmann Mach Schrödinger

Collana: GaiaMente, 7
2011, 150 pp.
Temi: Filosofia
ISBN: 9788860875013

Edizione cartacea

  • Brossura € 16,00  € 15,20

    Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

In questo volume la «Grande Vienna» appare travagliata dai più grandi dilemmi che coinvolsero la fisica del Novecento: entropia, indeterminismo, l’assenza di un modello unitario. Nella riflessione dei fisici viennesi si manifestò, infatti, in analogia col declino politico dell’Impero, il tramonto del paradigma imperante della Fisica: quello newtoniano. L’immagine classica della scienza newtoniana iniziò a vacillare nella riflessione sul calore di Boltzmann e nel suo vano tentativo di esorcizzare l’entropia; nella storicizzazione della meccanica attuata da Ernst Mach e nel suo radicale costruttivismo; e, infine, nella meccanica quantistica di Schrödinger e nel suo immaterialismo. L’autrice ha riunito tutte queste problematiche, inserendole in un efficace quadro d’insieme.

Autore

Deborah Donato (Messina 1973) è dottore di ricerca in Metodologie della filosofia. Svolge la sua attività di ricerca presso il Centro Studi di Filosofia della Complessità «Edgar Morin» dell’Università di Messina. Fa parte del comitato editoriale della rivista «Complessità». Ha pubblicato il volume I percorsi di Wittgenstein (Rubbettino 2006) e vari saggi e articoli, in riviste scientifiche e in volumi collettanei, su Croce, Schrödinger, Wittgenstein. Ha inoltre curato e tradotto (2006) la Prefazione alla Fenomenologia dello spirito.