Sara Mamone

Mattias de' Medici, "serenissimo, vero mecenate dei virtuosi”

Notizie di spettacolo nei carteggi medicei

Collana: Storia dello Spettacolo. Fonti, 11
2013, 982 pp.
Temi: Musica e Spettacolo
ISBN: 9788860875846

Edizione cartacea

  • Brossura € 100,00  € 95,00

    Non disponibile Non disponibile Non disponibile

Edizione digitale

Sinossi

Mattias de’ Medici (1613-1667) è personaggio di assoluto rilievo nella vita culturale, artistica e spettacolare della corte fiorentina tra gli anni Trenta e gli anni Sessanta del Seicento.Fu infatti il perno dell’organizzazione spettacolare di corte in particolare attraverso l’accorta gestione di una scuderia di cantanti che saranno i protagonisti di un teatro musicale sempre più in voga. La sua figura di governatore di Siena, di protettore dei virtuosi e di autorevole gestore nel nascente mercato impresariale brilla con vivace affabilità attraverso una selezione delle notizie del suo ricchissimo carteggio. Questo è ordinato cronologicamente e corredato di accuratissimi indici che danno conto dell’estensione delle relazioni internazionali del principe. Il presente volume prosegue l’indagine avviata con Serenissimi fratelli principi impresari. Notizie di spettacolo nei carteggi medicei. Carteggi di Giovan Carlo de’ Medici e di Desiderio Montemagni suo segretario, sempre a cura di Sara Mamone, apparso in questa stessa collana (2003).

Autore

Sara Mamone è professore ordinario di Storia del teatro e dello spettacolo all’Università di Firenze. Specialista della civiltà teatrale fiorentina d’antico regime, sull’argomento ha pubblicato Il teatro nella Firenze Medicea (1981), Firenze e Parigi, due capitali dello spettacolo per una regina: Maria de’ Medici (1988, ed. francese: 1990), Dèi, semidei, uomini (2003). Scrive regolarmente di critica teatrale su quotidiani e riviste.