Emmanuel Falque

Tra fenomenologia della finitezza e teologia dell'incarnazione

Collana: La Ragione aperta, 5
2014, 168 pp.
Temi: Letteratura - studi e testi
ISBN: 9788860878243

Edizione cartacea

  • Brossura € 20,00  € 19,00

    Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

A cura di Carla Ca o e Paul GilbertIl volume raccoglie saggi e riflessioni che alcuni studiosi italiani hanno dedicato all’opera di Emmanuel Falque. Filosofo emergente nel panorama francese e internazionale (i suoi testi sono già tradotti in lingua inglese e sono in preparazione traduzioni in italiano), la sua riflessione si caratterizza da un lato, per un’originale messa alla prova del metodo fenomenologico nell’interpretazione della filosofia patristica e medievale, dall’altro, per la messa in questione di temi ereditati dalla fenomenologia storica (in particolare Heidegger e Husserl) quali l’angoscia, il corpo e la carne, il senso della manifestazione, temi giocati tra fenomenologia e teologia. Il testo costituisce la prima discussione critica di un’opera che già si è imposta nel contesto europeo per il suo carattere innovatore e originale.