Luigi Lombardi Vallauri

Meditare in Occidente

Corso di mistica laica

Collana: Saggi, 152
2015, 346, con illustrazioni a colori (ristampa 2016) pp.
Temi: Filosofia
ISBN: 9788860878984

Edizione cartacea

  • Brossura € 24,00  € 22,80

    Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello

Edizione digitale

Sinossi

Un libro atteso, che traduce in scrittura il seguitissimo corso di meditazioni tenuto dall’autore per Radio Tre Rai nel 2004, 2005 e 2007. “Mistica”, nella visione di Lombardi Vallauri, è ogni esperienza di incontro diretto, vissuto, con l’altamente significativo; laica è la mistica che prescinde da rivelazioni soprannaturali.Se la mistica è un’esigenza costante, universale, del corpo-mente umano, la mistica laica diventa, in un contesto di fondamentalismi fanatizzanti e di pensiero unico banalizzante, esigenza attualissima. Il “luogo” di questa mistica è oggi, e forse per sempre, l’alto crinale che separa e unisce, che sovrasta pur appartenendo inscindibilmente a entrambe, le vallate Occidente e Oriente: queste due immensità plurimillenarie, nessuna delle quali da sola può esaurire, esaudire l’animo umano.Dopo illustrate le tre “vie”: della pacificazione profonda e della vigile consapevolezza; della scienza e della intuizione realizzante; delle emozioni e dell’alta identità, la contemplazione si concentra su alcuni grandi meditabili classici e su una scelta di paesaggi esaltanti, materiali e spirituali.Ci sono degli oltre che non sono degli aldilà. Ci sono delle trascendenze immanenti. Il libro invita a lasciarsi prendere la mano dalle sorelle maggiori dell’anima. Invita a vie di risveglio. Invita a una ben fondata poeticizzazione dell’esistenza.

Autore

Luigi Lombardi Vallauri, è stato professore ordinario di Filosofia del diritto nell’Università di Firenze dal 1970 al 2011. Ha insegnato per incarico la stessa materia presso l’Università Cattolica di Milano, dalla quale è stato allontanato nel 1998 per eterodossia, con provvedimento dichiarato illegittimo dalla Corte europea di Strasburgo nel 2010. Il suo pensiero religioso è consegnato nel volume Nera Luce, Firenze, Le Lettere, 2001.
La sua produzione scientifica nell’arco diacronico 1961-2015 è di una impressionante ampiezza disciplinare e tematica. Le sue ricerche storiche, giuridiche, politiche, economiche, bioetiche, estetiche, teologiche tracciano un itinerario coerente dagli ambiti specialistici verso la filosofia generale e dalla filosofia come discorso razionale verso la filosofia come pratica trasformante, all’intersezione tra scienza e sapienza, tra Occidente e Oriente. Su questi temi di frontiera ha fondato, nel 1979, il “Gruppo di meditazione”, tuttora attivo, e negli anni 2004-2007 ha tenuto, con eccezionale riscontro di pubblico qualificato, la serie delle trasmissioni “Meditare in Occidente” trascritte nel presente libro.Tra le sue opere: Saggio sul diritto giurisprudenziale, 1967; Amicizia, carità, diritto, 1969; Corso di filosofia del diritto, 1981 e 2012; Terre. Terra del Nulla, Terra degli uomini, Terra dell’Oltre, 1989; Riduzionismo e oltre, 2002. Con altri autori: Cristia nesimo, secolarizzazione e diritto moderno, 1981; Il meritevole di tutela, 1990; Logos dell’essere logos della norma, 1999; La questione animale, in Trattato di biodiritto, 2012.