Marco Russo

Umanesimo. Storia, critica, attualità

Collana: Vita Nova, 5
2015, LV+306 pp.
Temi: Filosofia
ISBN: 9788860879455

Edizione cartacea

  • Brossura € 34,00  € 32,30

    Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

A cura di Marco RussoIl volume intende rispondere a tre domande: cosa è stato, cosa è, cosa potrebbe essere l’umanesimo come movimento ispirato all’idea di humanitas. Si tratta evidentemente di un lavoro preliminare che viene incontro alla crescente esigenza di fare un bilancio di un movimento che ha contribuito alla formazione della civiltà contemporanea attraverso il plesso semantico uomo-umanità. Originariamente circoscritto agli studi letterari della prima età moderna, l’umanesimo ha poi acquisito una valenza più ampia per indicare la centralità epistemologica, etica e politica della condizione umana, che oggi trova enfatica espressione nei diritti universali dell’uomo. Anche per le sue conseguenze pratiche, la forza polarizzante del termine trova conferma nella accese discussioni che ha suscitato sino ad oggi con varie forme di anti- o post-umanesimo. Riunendo competenze diverse i contributi del volume provano a orientarci in questa intricata vicenda storica e concettuale.

Autore

Marco Russo insegna Filosofia teoretica all’Università di Salerno. L’origine del discorso moderno sull’uomo, con le sue implicazioni epistemologiche, metafisiche ed etico-politiche, è uno dei suoi  principali temi di ricerca. su cui si ricordano le seguenti pubblicazioni La provincia dell’uomo (Napoli 2000); Al confine (Milano 2007). Dal 2011 è vice-presidente della Helmuth Plessner Gesellschaft, rete internazionale dedicata allo studio dell’antropologia filosofica.