, Rampinelli

Storie di abbandoni

I processi per esposizione d'infante a Firenze dal 1870 al 1900

Collana: La ricerca educativa. Teoria, 5
2000,
Temi: Storia
ISBN: 9788871665221

Edizione cartacea

  • Brossura € 15,00  € 14,25

    Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

È noto che il fenomeno dell'abbandono dei bambini presso le "ruote" dei brefotrofi è stato imponente in Italia e nell'Europa cattolica a partire dalla seconda metà del Settecento, per poi esaurirsi nell'arco di più di un secolo. Negli ultimi decenni sono stati molti gli studiosi che se ne sono occupati, mettendone in risalto le caratteristiche quantitative e qualitative, a partire dalle fonti degli archivi degli stessi brefotrofi.In questo volume si è scelto l'utilizzo incrociato delle fonti giudiziarie - riguardanti i rari, relativamente al gran numero degli abbandoni, ma significativi processi celebrati a Firenze contro i genitori espositori - e dei documenti dell'Archivio dell'Ospedale degli Innocenti. Ciò ha consentito di ricostruire le vicende particolari di alcuni abbandoni e di mettere in luce il comportamento del brefotrofio e del tribunale, in un periodo di tempo (1870-1900) particolarmente significativo e ricco di cambiamenti sociali, legislativi e giuresprudenziali.Una parte considerevole del volume viene dedicata all'Appendice documentaria, dalla quale è possibile attingere direttamente ai fascicoli dei procedimenti giudiziari. Dalla lettura dei documenti emerge il coro di voci - imputati, testimoni, giudici, istituzioni e avvocati - che restituisce la ricchezza di prospettive possibili con le quali osservare il fenomeno dell'abbandono dei bambini, tanto rilevante,anche in Italia, nel corso dell'Ottocento.