Sinossi

La raccolta di inni Le corone, del poeta latino cristiano Aurelio Prudenzio Clemente, nato a Calagurris (odierna Calahorra) in Spagna nel 438, ha lo scopo di celebrare le vittorie spirituali dei martiri per l’affermazione della fede cristiana, vittorie che li hanno resi meritevoli delle corone. Nel rievocare i fatti Prudenzio ama i forti contrasti: l’orrido si alterna all’idilliaco, il sarcasmo alla commozione, l’ironia alla preghiera. Il gusto del macabro e del truculento prevale nella descrizione delle torture affrontate dai martiri con coraggio sovrumano e ostinata spavalderia nei confronti dei persecutori. Nonostante la prevalenza di enfasi e magniloquenza apologetica, non mancano accenti di sincera commozione e spunti poeticamente felici. La poesia è messa al servizio della fede, la cultura classica è strumento per affermare la vittoria del cristianesimo sui culti pagani. Per la varietà, l’abilità metrica, la ricchezza delle immagini, Prudenzio è stato definito l’Orazio cristiano.

Autore

Scheda autore non disponibile