Giuseppe Gembillo, Annamaria Anselmo

Le cassandre della pandemia

Carson Potter Prigogine Lovelock Morin

Collana:
2020,
ISBN: 9788893661751

Edizione cartacea

  • Brossura € 3,00

    Non disponibile Non disponibile Non disponibile
Sinossi

Questo lavoro trae occasione dalla catastrofe ecologica e umanitaria che stiamo vivendo e presenta, in sintesi agile ma scientificamente corroborata dalle parole dei singoli autori, le riflessioni di coloro che ci avevano avvertito del pericolo incombente già dagli anni sessanta del Novecento. Come quelli della mitica profetessa Cassandra, i loro ammonimenti, nei sei decenni nel frattempo trascorsi, sono rimasti pressoché inascoltati, nonostante il fatto che all’avvertimento iniziale della biologa Rachel Carson si siano via via aggiunte tante altre voci, tra le quali quelle di Van Potter, di Ilya Prigogine, di James Lovelock, di Edgar Morin, che riportiamo qui, accanto e a completamento delle riflessioni pionieristiche della Carson.

Autori

Giuseppe Gembillo (Piraino 1949) è professore ordinario di Storia della Filosofia presso l’Università di Messina. Dirige il Centro Studi di Filosofia della Complessità “Edgar Morin” ed è membro del Comitato Scientifico dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici e del Consejo Acàdemico Internacional de la Multiversidad Mundo Real Edgar Morin. Ha fondato e dirige la rivista “Complessità”. Dirige collane scientifiche per Guida, E.S.I., Siciliano, Rubbettino. Ha studiato il pensiero di Hegel, Croce, Heisenberg, Einstein, Bohr, Prigogine, Mandelbrot, Morin. Tra le sue pubblicazioni: Werner Heisenberg scienziato e filosofo (Giannini, Napoli 1987); Scienziati e nuove immagini del mondo (Marzorati, Milano 1994); Neostoricismo complesso (E.S.I.; Napoli 1999); La filosofia greca nel Novecento (Siciliano, Messina 2001); Benedetto Croce filosofo della complessità (Rubbettino, Soveria Mannelli 2006). Ha curato edizioni di opere di Hegel, Croce, Heisenberg, Einstein, Morin, Mandelbrot.

PHP_EOL

Annamaria Anselmo (Barcellona 1971) è ricercatore confermato presso l’Università di Messina dove insegna Storia della Filosofia contemporanea, Storia e Filosofia della complessità e Storia ed Epistemologia delle Scienze umane. È segretario scientifico del Centro Studi di Filosofia della Complessità “Edgar Morin” e segretario di redazione della rivista “Complessità”. Oltre a una serie di saggi su filosofi ed epistemologi contemporanei, ha pubblicato: Edgar Morin e gli scienziati contemporanei (2005) e Edgar Morin dalla sociologia all’epistemologia (2006); ha redatto la voce Edgar Morin per l’Enciclopedia Filosofica Sansoni-Bompiani; ha curato diversi volumi tra cui La presenza di Kant nella filosofia del Novecento (2004), La filosofia e gli altri saperi (2005) e, per i nostri tipi, E. Morin, La sfida della complessità (2011). Sta approfondendo il radicamento filosofico della “complessità” in Vico, Hegel e Croce.