Diego Manzi

Chi sono io?

क ऽहम् ko’ham Le filosofie più luminose dell’India

Collana: Saggi, 171
2021, 14.5x21.5
ISBN: 9788893661928

Edizione cartacea

  • Brossura € 16,00  € 15,20

    Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello

Edizione digitale

Sinossi
  • Leggi le prime pagine Leggi le prime pagine Leggi le prime pagine

Prendendo le mosse dalla domanda “Chi sono io?”, in sanscrito ko’ham (क ऽहम्), si è cercato di offrire al lettore la concezione dell’Assoluto, del mondo e, soprattutto, dell’essere umano fornita dalle visioni filosofiche cruciali fiorite nell’India antica e classica nell’arco di più di un millennio di storia. Vale a dire, seguendo l’ordine progressivo del testo: le idee-chiave rintracciabili nelle Upaniṣad; i capisaldi del buddhismo antico; le visioni dei sistemi sāṃkhya, yoga e vedānta non-duale; la sintesi presente nella Bhagavadgītā; il tantrismo nel suo momento culminante, ossia il supremo-non-dualismo riconducibile al cosiddetto Śivaismo del Kāāśmīīr; e, infine, le interpretazioni del “corpo yogico” elaborate negli ambienti del cosiddetto yoga tantrico e dello haṭṭhayoga (con particolare riferimento al tema dei cakra, ivi affrontato per mezzo del celebre Ṣaṭṭcakranirūpaṇa, ossia un testo attribuito a Pūrṇāānanda Giri contenente la mappatura di base del “corpo yogico” che negli ultimi secoli ha riscosso maggiore successo all’interno del subcontinente indiano e in occidente). L’intero lavoro, in definitiva, si propone di evidenziare, anche per mezzo di prospetti illustrativi, le connessioni e i principi di dipendenza, troppo spesso trascurati o fraintesi, sottesi a queste mirabili e sempiterne dottrine.

Autore

Diego Manzi, nato nel 1984 a Firenze, è scrittore e docente di filosofia indiana e lingua sanscrita. Nel 2016 pubblica Scintille di ordine eterno. Viaggio nel cuore della tradizione indiana. Da una decina di anni intraprende frequenti viaggi in India ove studia, aggiorna ed affina costantemente lo studio della lingua sanscrita, dello yoga e delle filosofie dell'India. Attualmente i suoi interessi sono indirizzati prevalentemente all’approfondimento di argomenti quali la grammatica sanscrita, la mitologia indiana, lo ?ivaismo ka?m?ro e la fisiologia sottile. In particolare, da 5 anni, tiene regolarmente corsi-base ed avanzati di lingua sanscrita e filosofia indiana in tutta Italia.